16 Febbraio 2019

L’immagine del defunto nella ritualità funeraria tra Etruschi e Celti

L’immagine del defunto nella ritualità funeraria tra Etruschi e CeltiSabato 21 marzo 2015 si terrà a Modena, alle ore 17, presso i Musei Civici (Palazzo dei Musei), l’incontro aperto al pubblico dal tema: Il rango e il potere. L’immagine del defunto nella ritualità funeraria tra Etruschi e Celti.

La conferenza rientra nel ciclo “Metti la primavera in Museo. Incontri fra arte e archeologia ai Musei Civici di Modena”.

Testo informativo
a cura di Carla Conti della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna

Nell’età del ferro le numerose tracce dei rituali funerari costituiscono una fonte primaria per la ricostruzione sociale delle comunità: emerge la presenza di gruppi elitari uniti da vincoli di parentela e, nel caso del Modenese, di un’aristocrazia ben radicata in un territorio che mostra stretti legami con la “capitale” Felsina.

Le archeologhe Daniela Locatelli e Anna Bondini, della Soprintendenza Archeologia dell’Emilia Romagna, illustrano come siano proprio le testimonianze funerarie a fornirci chiari indicatori dell’arrivo di un nuovo popolo agli inizi del IV secolo a.C.: i Celti. Portatori di un diverso sistema di valori, collocano il guerriero al vertice della società e celebrano la sua immagine anche nelle tombe, accompagnate da sofisticati corredi di armi.

Scheda informativa

Titolo: Il rango e il potere. L’immagine del defunto nella ritualità funeraria tra Etruschi e Celti
Luogo: Museo Civici. Palazzo dei Musei, Largo Porta Sant’Agostino 337 – Modena.
Quando: sabato 21 marzo 2015
Orari: dalle ore 17
Costo: ingresso gratuito
Informazioni: Musei Civici di Modena. Tel. 059 2033101/125; Fax 059 2033110
email: museo.archeologico@comune.modena.it