19 Novembre 2019

ArcheoTrekking in Valle di Non

Camminare sulle tracce della storia lungo percorsi di grande bellezza naturale: è la proposta che coniuga cultura e turismo, curata dalla Soprintendenza per i Beni archeologici della Provincia autonoma di Trento in collaborazione con l’Azienda per il Turismo della Valle di Non e l’Associazione Parco Fluviale Novella. L’iniziativa, denominata Archeotrekking, si svolge nell’ambito delle attività estive del Museo Retico di Sanzeno, attualmente chiuso al pubblico per i lavori per l’allestimento dell’esposizione permanente.

Due gli itinerari che i partecipanti potranno percorrere assieme all’archeologo Denis Francisci: “Sanzeno dai Reti agli eremiti”, dal Museo Retico di Sanzeno al Santuario di S.Romedio (venerdì 27 luglio, 3, 17 e 24 agosto alle ore 14.30) e nel canyon del Parco fluviale Novella (sabato 28 luglio, 4, 11 e 18 agosto alle ore 15).

Nel corso della camminata saranno illustrati aspetti archeologici, storico – artistici e ambientali dei percorsi attraverso la ricostruzione di pagine di storia antica poco note dei siti e dei monumenti visitati e della vita degli antichi abitanti dell’Anaunia.

“Sanzeno dai Reti agli eremiti” si snoda alla scoperta del territorio di Sanzeno e di Coredo. Partendo dal museo e dal sito del villaggio retico e romano dei Casalini, si percorre il suggestivo sentiero ricavato nella roccia nella gola del torrente S. Romedio fino all’omonimo santuario dove chi lo desidera potrà visitare lo storico luogo con guida, quindi, lungo la strada della valle dei Molini, costeggiando il sito di un mitreo romano (luogo di culto sotterraneo dell’antico dio iranico Mitra), di ritorno a Sanzeno per ammirare e conoscere le chiesette gotiche di S. Maria e di S. Alessandro e la basilica dei SS. Martiri Anauniesi con l’illustrazione della straordinaria vicenda storica dei missionari cappadoci Sisinio, Martirio ed Alessandro. Partecipazione gratuita su prenotazione presso l’Azienda Turismo Valle di Non tel. 0463.830133, possibilità di visita guidata al Santuario di S.Romedio (2,50 euro) e ritorno con autobus navetta (1 euro).

Si inoltra nello spettacolare canyon del Parco fluviale Novella l’archeotrekking in programma sabato 28 luglio, 4, 11 e 18 agosto. Alle illustrazioni delle guide del parco si uniranno quelle di carattere archeologico per apprezzare al meglio l’affascinante percorso che si svolge in parte su passerelle metalliche ancorate alla roccia nella forra scavata dall’erosione dell’acqua. Dalla chiesa parrocchiale di Dambel, sede secondo la tradizione di un antico luogo di culto dedicato a Saturno, l’itinerario attraversa il paese, ricco di testimonianze archeologiche di età romana. Si scende quindi attraverso i meleti fino ai Mulini di Cloz, da dove si accede alla valle modellata dal torrente nella scaglia rossa, roccia sedimentaria molto friabile dal caratteristico color rosso mattone. Nei pressi del punto panoramico sarà possibile osservare in lontananza il luogo dove fu ritrovata l’ascia in pietra levigata di età tardo neolitica, testimone dell’antichissima frequentazione dei versanti del rio Novella.

Il percorso continua fino all’imbocco della forra dove i passaggi si fanno più stretti e angusti rivelando scenari maestosi, prima esclusivi di pochi avventurosi e ora patrimonio di tutti. All’uscita della forra è visibile il ponte di Pozzena, costruito probabilmente sul sito di un antico ponte romano e ricordato dalle fonti storiche fin dal 1276, anno in cui su di esso avvenne lo storico incontro tra il Principe Vescovo di Trento Enrico II e Mainardo II Conte del Tirolo. Si risale quindi verso Dos de’ Marsili che ha restituito tracce di frequentazione dell’età del bronzo e dell’età romana e dove si trova anche una vecchia calcara.

L’itinerario si conclude con la visita all’eremo-ospizio di S.Biagio che sarà aperto al pubblico per l’occasione. La chiesa conserva all’interno l’iscrizione romana di Publio Severo, da lui dedicata agli dei Mani in memoria della moglie Serania Procella.

La quota di partecipazione incluso autobus navetta è di 9 euro, 6 euro fino a 12 anni. Prenotazioni: Parco Fluviale Rio Novella tel. 329 8366160 (ore 9-12/16-18).

Archeotrekking in Valle di Non