16 Febbraio 2019

Convegno. La fotografia come fonte di storia

Convegno, 4-5-6 ottobre 2012 “La fotografia come fonte di storia” I giorni 4-5-6 ottobre 2012 presso l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (Campo Santo Stefano, Venezia) si terrà un convegno sul tema “La fotografia come fonte di storia” promosso dallo stesso istituto e dal Dipartimento dei Beni Culturali: archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica.

Si tratta di un filone aperto di ricerca e una riflessione, di carattere generale, di tipo storico e metodologico sulla fotografia come fonte per lo studio della storia.
Il modello dominante di storia della fotografia, almeno in Italia, è ancora quello estetico e per autori. Tale modello risulta però riduttivo poiché non tiene sufficientemente conto degli usi sociali che coinvolgono la fotografia. Oltre che opera d’arte, la fotografia è anche un modo, culturalmente e socialmente determinato, di divulgare idee ed eventi, di evocarli e ricordarli, di occultarne e mistificarne altri, in sostanza di costruire una politica e una memoria storica: è quindi fonte, documento ma anche mezzo di rappresentazione della realtà.
Da ciò deriva l’importanza di pensare ad una storia della fotografia che sia anche storia della presenza sociale di questo mezzo ormai parte dell’orizzonte visivo e del vissuto di tutti: non più una storia della fotografia, ma una “storia delle fotografie”, una storia di storie.
Il convegno vuole essere un tentativo di messa a punto di problemi, di confronto tra esperienze di storici interessati alla fotografia e di storici della fotografia, un modo di incrociare le testimonianze di alcuni protagonisti della storia della fotografia degli ultimi cinquant’anni con quelle di organizzatori di mostre ed eventi legati alla fotografia, un’occasione per conoscere le ricerche in corso e prendere atto, sia pure a volto d’uccello, della vastità del campo e del suo presentarsi tuttora come una vera e propria nuova frontiera immensa e inesplorata.
Testo tratto dal comunicato stampa

Programma del Convegno

Giovedì 4 ottobre 2012, ore 9.00
Apertura del convegno

PANEL 1 – La fotografia come fonte di “Storie”
Introduzione
Gian Piero Brunetta, Università degli studi di Padova e Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Carlo Alberto Zotti Minici, Università degli studi di Padova
Presiede: Gian Piero Brunetta, Università degli studi di Padova e Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Fotografia: figure dei significati
Arturo Carlo Ottaviano Quintavalle, fondatore del Centro Studi e Archivio della Comunicazione
I falsi fotografici nella storia contemporanea
Paolo Preto, Università degli studi di Padova e Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Quello che i fotografi non vedono
Pierre Sorlin, Université Paris – Sorbonne Nouvelle
Una “dialettica ferma”? Storici e fotografia in Italia fra linguistic turn e visual studies
Luigi Tomassini, Università degli studi di Bologna
“Fotografia e didattica. Costruzione di una grammatica del linguaggio fotografico partendo dall’esperienza didattica”
Giorgio Olmoti, Ufficio iconografico Pearson Italia spa

Ore 14.30
PANEL 2 – Fotografia e Storia d’Italia
Presiede: Carlotta Sorba, Università degli studi di Padova

Fotografia: storia e storie
Gabriele D’Autilia, Università degli studi di Teramo
“La settimana del mondo su un metro quadrato di carta”. La fotografia in Il Secolo Illustrato tra la fine degli anni Venti e gli anni Trenta
Raffaele De Berti, Università degli studi di Milano
Il ruolo della fotografia nella “battaglia per il moderno”
Angelo Pietro Desole, Università degli studi di Padova
Sotto il vulcano
Giovanni Fiorentino, Università degli studi della Tuscia di Viterbo
Fotografie, guerre e fascismo
Adolfo Mignemi, Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri

Tavola rotonda

Venerdì 5 ottobre 2012, ore 9.00
PANEL 3 – Contributi per una Storia della fotografia a Venezia
Presiede: Carlo Alberto Zotti Minici, Università degli studi di Padova

Uno sguardo d’insieme sulle collezioni fotografiche veneziane
Sara Filippin, Università degli studi di Padova
Fotografie del Risorgimento veneziano
Camillo Tonini, Fondazione Musei Civici di Venezia
Francesco Pasinetti: il cineasta e la fotografia di scena
Carlo Montanaro, già Accademia di Belle Arti di Venezia
Venezia: le fotografie e le loro storie
Alberto Prandi, Università Ca’ Foscari di Venezia
La bombetta di Proust. Guide di viaggio, itinerari e fotografie nella Venezia tra XIX e inizi del XX secolo
Elena Roncaglia, Università degli studi di Padova
Della fotografia ottica, pittorica e stereoscopica
Carlo Alberto Zotti Minici, Università degli studi di Padova

Ore 14.30
PANEL 4 – Collezionare e conservare. Archivi pubblici e collezioni private
Presiede e introduce: Marina Miraglia, già Istituto Nazionale per la Grafica e Presidente onorario della Società Italiana per lo studio della fotografia

Gli Alinari: da archivio di storia della fotografia a museo di storia della fotografia. 1852-2012
Claudio De Polo Saibanti, Alinari spa
Federico Zeri e il suo archivio fotografico: censimento, filologia, tutela
Anna Ottani Cavina, Fondazione Federico Zeri e Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e Francesca Mambelli, Fondazione Federico Zeri
Dimensione storica e ricerca contemporanea: “storie di fotografia” da un archivio
Silvia Paoli, Civico Archivio Fotografico, Milano; Università IUAV di Venezia
Il progetto di Museo della Fotografia di Roma Capitale
Ilaria Schiaffini, Sapienza Università di Roma
Territorio e società nelle collezioni del Museo di Fotografia Contemporanea
Roberta Valtorta, Museo Fotografia Contemporanea, Milano
Collezioni private e mercato della fotografia: un’opportunità in più per la storia
Enrica Viganò, Admira, Milano
Carlo Anti e l’utilizzo della fotografia nella ricerca e nella documentazione archeologica
Alessandra Menegazzi, Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte – Università degli studi di Padova
L’Agenzia Cameraphoto: il fotogiornalismo nel Veneto nel secondo Dopoguerra (1947-1987)
Vittorio Pajusco, Università Ca’ Foscari di Venezia

Sabato 6 ottobre 2012, ore 9.00
PANEL 5 – Testimoniare la storia del mondo. La fotografia in alcune realtà extraeuropee
Presiede: Alberto Prandi, Università Ca’ Foscari di Venezia
Colonial Office Visual Instructions Committee: la fotografia e la costruzione dell’ideologia tardo-imperiale britannica
Leonardo Bonollo, Università degli studi di Padova
Le prime fotografie dall’Asia Orientale: tra documentazione storica e immaginario esotico
Rossella Menegazzo, Università degli studi di Milano
Al fronte col V° battaglioni ascari. Politica ed immagini nella guerra di Libia (1912)
Massimo Zaccaria, Università degli studi di Pavia

Tavola rotonda con i fotografi

Chiusura del convegno

Note informative

Titolo: La fotografia come fonte di storia
Luogo: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti. Campo Santo Stefano, Venezia
Data: 4-5-6 ottobre 2012
Informazioni: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti – telefono +39 0412407711 – ivsla@istitutoveneto.it

Foto articolo: Venezia, 23 giugno 1884, Cerimonia di apertura dell’acquedotto di Venezia (particolare), Archivio Graziano Arici. Riproduzione Riservata